RITORNO A CASA NEONATO

RITORNO A CASA NEONATO

Il ritorno a casa neonato e istruzioni per l’uso...perchè diciamolo a chi in Ospedale a chi durante il viaggio di ritorno a casa a chi davanti alla porta ma a tutti è balenata la frase nella testa “Oddio e ora che faccio?”.

State tranquilli, è tutto normale, nessuno nasce imparato nè nasce genitore, si impara ad esserlo tutti insieme. So che all’inizio non vi sembrerà possibile ma vi assicuro che prima o poi il vostro bambino dormirà tutta la notte e voi anche! Ora però cercate di sedervi un attimo e capire che, soprattutto per i primi tempi, non potete far grandi progetti…vivete alla giornata seguendo poche semplici regole e vedrete che tutto sarà meraviglioso come lo avete immaginato per 9 mesi.

Per prima cosa cercate di organizzare casa prima di andare in ospedale (se volete un aiuto cliccate QUI)o se sarà una cosa improvvisa chiedete ai vostri amici e parenti di farlo per voi. Fate in modo di avere già :

  • un paio di pacchi di pannolini tolti dalla scatola, la crema per il cambio, garze ecc
  • tutine e body già lavati e sterilizzati
  • lettino o culla già con le lenzuola
  • preparate roba pronta solo da cuocere o scaldare nel frigo o nel freezer

Appena arrivati a casa fate un giro con il bimbo in braccio e spiegategli la casa…vi sembrerà stupido ma iniziate a parlargli da subito e a trattarlo come una persona. Se aveste degli ospiti a cena gli mostrereste la loro camera o il salotto? Lo stesso fate con lui in fondo quella diventerà anche la sua casa!

Dopo aver fatto il vostro “tour” sedetevi e prendetevi uno spazio di tempo per riposarvi, per disfare la valigia dell’Ospedale, pulire, riordinare e lavare avete tutto il tempo…

Un modo fantastico per rilassare voi e il bimbo è il bagnetto…fateglielo subito se possibile (occhio al cordone) e con un massaggino sarà subito a suo agio nel nuovo ambiente.

Ora dovete pensare solo al neonato quindi cercate di farvi aiutare il più possibile da nonne, zie, cugini, parenti e amici per la pulizia della casa, far la spesa, far da mangiare ma NON CON IL BAMBINO…di quello occupatevene solo voi. So che a volte sarete stanche e vorreste dormire e “smollarlo” alla nonna di turno ma cercate sempre di dormire quando dorme lui invece che delegare perchè più tempo starete insieme e più lo capirete e riconoscerete le differenze di pianto per fame, sonno e altro.

Imparate a dire “NO”! 
Sia per voi stesse che per il bimbo. Non si può avere un via vai di persone in giro per casa soprattutto i primi giorni. Dovete stare insieme solo voi e vostro marito e creare a poco a poco la vostra nuova famiglia. Il bimbo ha bisogno di tranquillità quindi decidete un’orario in cui chi volete potrà venirvi a trovare e magari mettetene un paio insieme e se vi vengono degli scrupoli di coscienza e vi dispiace pensate sempre che lo fate per lui e per la sua tranquillità e se ancora non vi convince…non rispondete al telefono così non cadrete nel tranello.

E comunque in tutti i casi come dice il nostro pediatra Alberto….”la mamma ha sempre ragione..non la nonna!” quindi sono sicura che ogni cosa farete la farete al meglio e per quanto riguarda me…sono stati giorni talmente meravigliosi che non mi sembrano nemmeno ricordi miei…mi sentivo la persona e la donna più felice e fortunata del mondo e sapete cosa vi dico??? Avevo ragione perchè è una fortuna e sono sensazioni che sono difficilmente spiegabili se non ci passi.

Magari potrebbe interessarvi anche un articolo sull ALLATTAMENTO AL SENO

Torna alla HOME PAGE
Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

RITORNO A CASA NEONATO

Precedente ALLATTAMENTO AL SENO Successivo DISEGNO FESTA DEL PAPA DA COLORARE