Ma il Pedagogista Clinico…che fa?

Ma il Pedagogista Clinico…che fa?

Spesso mi è stata rivolta questa domanda e tra un “oddio” e un “ma informati” tenuti ovviamente per me, ho cercato di fornire quante più informazioni possibili e comprensibili.

Partiamo dal fatto che la Pedagogia Clinica è una scienza a tutti gli effetti nata nel 1974 dal padre fondatore il Prof. Pesci (il mio mitico Prof).

E’ rivolta ad individui di ogni età (una specie di 0- 100 e oltre, aggiungerei), alla coppia e al gruppo inteso come classe, famiglia, lavoro, con interventi di aiuto adeguati.

Utilizziamo metodi che sono proprio della Pedagogia Clinica dialogico-corporei, ma non solo!!!

Vediamo un pò il contributo della Clinical Pedagogy nelle varie fasce di età:

Bambini e adolescenti:  difficoltà negli apprendimenti, nel comportamento, nell’ attenzione e memoria,  nell’ accettazione del proprio corpo, difficoltà comunicative e del linguaggio.

Adulti: sostegno alla genitorialità, difficoltà comunicative, affettivo-relazionali, difficoltà legate allo                        stress, all’ ansia.

Anziani: difficoltà di memoria, di coordinazione del movimento, comunicative, relazionali.

Coppie e gruppi: sostegno alla genitorialità, durante la gravidanza, consapevolezza del proprio corpo,                                 formazioni specifiche.

ACCIDENTI QUANTE COSE!

Eh sì, orgogliosa di farne parte. La Pedagogia Clinica non considera il soggetto un paziente e il suo problema un disturbo…mai infatti ci sentirete dire “paziente” e “disturbo” proprio perchè crediamo che c’ è ben altro oltre un disagio.

Partire dalle potenzialità, dalle capacità della persona, da quello che SA FARE e SA ESSERE per arrivare alla chiave del problema che sta vivendo.

Mi sono abilitata alla professione di Pedagogista Clinico nel gennaio 2013 presso l’ ISFAR (Istituto Superiore Formazione Aggiornamento e Ricerca) nella sede centrale di Firenze.

Da lì è partito il mio viaggio da professionista e piano piano sono iniziate ad arrivare collaborazioni con importanti siti.

Sono ovviamente in continua formazione perchè un titolo non basta per chiamarsi esperto, ma è necessario mettersi sempre in gioco e alla prova.

Per tutti coloro che fossero interessati ad avvicinarsi a questo meraviglioso mondo che è la Pedagogia Clinica riporto il link dell’ Istituto presso il quale mi sono formata e ovviamente la mia pagina FB.

http://www.isfar-firenze.it/

https://www.facebook.com/Pedagogista-Clinico-Dottssa-Chiara-Mancarella-1476476099273536/

Baci Chiara 🙂

Precedente Adolescenti. Gli eterni incompresi Successivo Figli viziati? SI, ma nell' affetto!