Salva la bambina dopo il parto: la mamma la chiama come lui

SALVA BAMBINA DOPO IL PARTO– Nicolò 22 anni, infermiere, è partito due anni fa da Mestre in provincia di Venezia per cercare lavoro visto che nella provincia veneta non c’erano opportunità lavorative. Si è trasferito a Preston in Inghilterra dove lavora al Pronto soccorso del St.Marys’s Hospital di Londra, ma la sua grande voglia di salvare vite lo ha portato spesso ad affrontare esperienze di volontariato come infermiere in Nepal e Ghana.

Ed è proprio durante una di queste missioni che accade ciò che il giovane Nicolò ricorderà per tutta la vita. Un giorno infatti mentre lavorava nella clinica di Ayilo in Ghana è stata richiesta la sua assistenza per il parto di una ragazza. Una volta arrivato in sala parto la donna era pronta a partorire. Una volta nata la piccola, si sono immediatamente accorti che la bambina non piangeva. Così l’infermiere mestrino ha iniziato tutte le procedure necessarie per rianimare la neonata.

Alla fine la bimba ha cominciato a piangere vigorosamente. Così avvolta nelle coperte a disposizione l’ho subito ridata alla madre, che con un sorriso mi ha ringraziato. L ’emozione è stata immensa. Aiutare queste persone, la maggior parte rifugiati provenienti dal Sud Sudan e che vivono in capanne di fango, mi ha riempito di gioia. La madre per ringraziarmi  ha deciso di dare alla figlia il mio nome, abbreviandolo in Nico. Benvenuta al mondo “Nico ugandese”. Penso che sarai l’unica ragazza al mondo a chiamarsi così, ma ti auguro il meglio”  racconta ancora incredulo il ragazzo.

Fonte: www.nuovavenezia.gelocal.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*