Mamma a 68 anni, ma il bimbo non è suo e ora rischia il carcere

Share:
Condividi

Loro sono una coppia di Trieste, lei ha 68 anni e lui 50. il loro desiderio di diventare genitori li ha spinti a prendere in affito un utero a Kiev per il costo di 7mila euro.

Quando sono tornati in Italia insieme a una coppia di gemelli neonati avevano in mano un certificato di nascita rilasciato proprio in Ucraina. Un funzionario dell’anagrafe del comune di Trieste si è insospettito per l’età della donna e ha dato il via all’indagine.
Ora la coppia rischia dai 5 ai 15 anni di carcere per alterazione di stato civile. Del mercato dei neonati in Ucraina avevamo già parlato in riferimento ad un’inchiesta aperta allora dal comune di Brescia.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>