Il giorno più doloroso ma anche il più meraviglioso

Share:
Condividi

6 luglio 2010 il giorno più doloroso “fisicamente” ma anche il più meraviglioso!!!mancavano quattro giorni alla data prevista…ma sentivo che quella notte sarebbe stata diversa dalle altre.. mi sono messa a letto verso le 22,00; non mi sentivo in gran forma, faticavo a prendere sonno.

verso le 23,00 mi sono alzata per andare in bagno, ed ecco che trovo perdite di sangue, quindi corro in camera e chiamo mio marito (le contazioni erano ogni 8 minuti )…prendiamo la borsa e ci avviamo in ospedale…

Mi fanno la visita e l’ecografia e decidono di farmi restare in ospedale…sono le 23, 40 il travaglio è iniziato e le contrazioni sono ogni 5 minuti, monitoraggio…passo la notte in camera e finalmente alle 7,30 in preda a forti dolori mi fanno un altro monitoraggio e visita: dilatazione 3 cm…mi dicono che procede tutto bene e decidono di lasciarmi in sala travaglio con monitoraggio attaccato.
Passavano le ore e i dolori aumentavano sempre di più fino a diventare insopportabili… alle 11,30 avevo la dilatazione a cinque cm ma per mia sfortuna non posso fare anestesie perchè sono allergica, quindi niente epidurale… ecco che in me arriva la disperazione!!! pensavo se soffro così adesso e sono a metà strada come riuscirò a farla nascere??? Il tempo continuava a passare ma la dilatazione sembrava essersi bloccata e la mia cucciola iniziava a spingere troppo forte…quindi decidono di mettermi l’ossitocina per accelerare il tutto e ormai si erano fatte le 13,00.

Mio marito era vicino a me e cercava di farmi forza ma io non volevo sentire ragioni, faceva troppo male!!! Si erano fatte le 15,30 e passo dopo passo tra una contrazione e l’altra che ormai erano a distanza di pochi secondi l’una dall’altra arrivo in sala parto…ecco!!! Aurora è pronta a nascere e finalmente alle 15,56 in sole 3 spinte allucinanti è nata l’amore della mia vita!!!! non aveva alcun segno di sforzo sul volto, come se avessi fatto un cesareo, era tonda tonda e con gli occhioni spalancati!!! me l’hanno appoggiata sopra e in un momento tutto il dolore che avevo provato era svanito… non lo ricordavo più perchè lei era tra le mie braccia e accanto a noi mio marito… wow!!!! il dopo è stata dura perchè purtroppo mi sono lacerata tre strati di pelle interna quindi mi hanno messo la bellezza di trenta punti…ma tutto passa, tranne il meraviglioso ricordo di quel giorno…nove mesi fa esatti!!!

2 risposte a Il giorno più doloroso ma anche il più meraviglioso

  1. grace scrive:

    è proprio vero tutto passa e rimane solo la gioia di poterla stringere a te finalmente!! noi donne abbiamo una forza sconosciuta fino al momento del parto, quando davvero diamo il meglio di noi stesse :) in bocca al lupo x tutto, un abbraccio Grace.

  2. noemi scrive:

    è vero grace, una forza che fino a quel momento non avremmo mai immaginato di avere… i figli ti cambiano totalmente la vita e la rendono meravigliosa!!! basta solo guardare i loro visi sorridenti e pieni di gioiaper trovare un senso a tutto… spero presto di fare il bis…magari un bel maschietto.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>