Come vincere il dolore dopo il secondo aborto spontaneo

Share:
Condividi

Tra i racconti parto che ci arrivano, abbiamo scelto di pubblicare quello di una nostra utente che ringrazia il Forum di Pianetamamma (ISCRIVITI QUI) per il sostegno e l’aiuto ricevuto dopo il secondo aborto spontaneo. Non è un vero e proprio racconto parto, ma un messaggio di speranza e un esempio per tante donne. Silvia, che ora è attiva sul nostro sito, è stata capace di rialzarsi con coraggio, determinazione e forza, nonostante il dolore provato. Il suo è un racconto positivo e pieno di speranza per tante donne come lei che desiderano avere un bambino.

Ecco il racconto:

” Ciao sono Silvia e sto raccogliendo i cocci della mia vita dopo il secondo aborto spontaneo..Il primo lo ebbi il 21/01/2013, e con rabbia e amore abbiamo cercato subito un altro figlio e il 18/03 scopro di essere di nuovo in dolce attesa!!! Ovviamente ci andiamo con i piedi di piombo, dopo il dolore del primo, e subito il progesterone e tanto riposo. Le beta crescono bene (nella prima erano bassissime) e io mi sento bene. Il seno è gonfio, nausee e tutte quelle sensazioni strane che mi mancavano tanto. Prenoto la prima ecografia  per  il 30 aprile, ma la sera del 29 ho una piccolissima perdita, ovviamente sono corsa al pronto soccorso e a prima vista mi hanno incoraggiata dicendomi che a volte succede.


LEGGI ANCHE: Compra un farmaco su internet e provoca aborto spontaneo all’ultima settimana

Poi faccio l’ecografia: l’embrione c’è, ma non c’è il battito. Sono in 10° settimana, ma è fermo alla 7°, come il primo. Il mio bambino è volato in cielo! Inutile dire la disperazione mia e del mio compagno. Ho trovato personale fantastico che mi sta seguendo tutt’ora insieme al mio ginecologo. Abbiamo fissato la raschiatura perchè stavolta non lo espellevo (il primo fu espulso in modo naturale), ma dopo 2 gg ho avuto emorragia e ho pensato di perdere tutto, la mia femminilità, il mio sistema riproduttivo, ma per fortuna è tutto rientrato e ora ho un iter di analisi e visite per capire cosa sia successo. Stando a casa a riposo forzato e con il cuore in mano ho sbirciato per poi iscrivermi al forum di Pianeta Mamma. Ho trovato donne FANTASTICHE che con le parole, gli abbracci virtuali e l’affetto dimostratomi mi hanno aiutato a rialzarmi.

Medico sbaglia aborto, ora dovrà mantenere il bambino fino ai 25 anni

Ora sono attiva nel forum anch’io, se chiedono consigli provo ad aiutarle, si chiacchera, ci si lancia le piumette portafortuna e ci si vuole bene. Sì, io voglio bene a tutte loro!!! C’è chi non è riuscita ancora a beccare la cicogna e c’è chi ha perso più bambini di me, e non ti giudicano….incredibile ma vero..riesci a parlare veramente col cuore in mano! Io so che se sono triste e sconfortata basta immergermi nel forum di Pianetamamma per sentirmi utile, amica e sorella..Ringrazio veramente tutte e questo sito favoloso per gli ottimi consigli e la buona compagnia”

Grazie a Silvia per questa testimonianza!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>