I DISTURBI DEL SONNO

I DISTURBI DEL SONNO

I disturbi del sonno sono eterogenei e possono essere associati ad altri disturbi come i disturbi depressivi o i disturbi ansiosi, per questo motivo è preferibile una valutazione diagnostica per capire a quali problematiche sono riconducibili. Nei disturbi da insonnia la persona non riesce a dormire in modo sufficiente, può avere problemi ad addormentarsi oppure si sveglia troppo presto la mattina. Il giorno dopo la persona appare irritabile e stanca e incapace di pensare con chiarezza.

Per fare diagnosi di disturbo di insonnia le difficoltà del sonno devono essere frequenti e causare sofferenza clinicamente significativa e notevole compromissione.

Disturbo circadiano del ritmo sonno veglia.

L’individuo non riesce ad addormentarsi quando vorrebbe , capita spesso a persone che fanno turni di notte e cambiano con frequenza i turni di lavoro la causa sta nel fatto che non si riesce ad instaurare uno schema sonno veglia regolare.

Disturbo da Ipersonnolenza

Nonostante la persona dorma oltre le nove ore continua a sentirsi stanco e fa continui sonnellini nella giornata

Apnea nel sonno.

Alcune persone hanno notevoli difficoltà durante il sonno, che si manifestano con il russare rumoroso, respiro affannoso, lunghi periodi di apnea e frequenti risvegli. In questo caso è bene escludere un altro disturbo del sonno già in atto, un disturbo di tipo neurologico o medico.

Disturbo del sonno non Rem

Si manifesta con terrore notturno o episodi di sonnambulismo…nei bambini è più frequente e tende a risolversi velocemente.

Disturbi da incubi.

L’individuo fa frequenti e continuativi incubi terribili che raffigurano eventi terrificanti e minacciosi. Gli incubi devono essere frequenti e persistenti e causare gravi compromissioni del sonno. Nei bambini sono anch’essi più frequenti e tendono a svanire.

Disturbo comportamentale del sonno Rem.

Il soggetto non subisce la normale paralisi notturna durante il sonno REM ma invece è in grado di mettere in atto i sogni tramite movimenti e vocalizzazioni.

Disturbo da Insonnia dovuto ad un’altra condizione medica.

Molti effetti del sonno sono causati dagli effetti di una patologia medica , una diagnosi di condizione medica viene assegnata solo se il problema di sonno è insolitamente preponderante ed è stato posto al centro dell’attenzione clinica.

Allen Frances “La diagnosi in psichiatria” ripensare il DSMV, Raffaello Cortina2014. A cura della dott.ssa Elisabetta Graziano. 

Precedente BONUS MAMMA DOMANI: AL VIA DAL 4 MAGGIO Successivo LE ZECCHE, ALCUNI CONSIGLI