PASTA FROLLA AL FARRO SENZA BURRO

Print Friendly

Oggi mettiamo le mani in pasta e prepariamo una buona pasta frolla al farro senza burro utilizzando la ricetta del Maestro Pasticcere Luca Montersino che ho voluto provare come alternativa alla ricetta classica della pasta frolla.
La pasta frolla al farro senza burro è un impasto “light” che ha come ingrediente principale la farina di farro, povera di grassi e ricca di vitamine e sali minerali.
Per realizzare questo impasto non viene utilizzato il burro ma l’olio extravergine di oliva e zucchero di canna.
La pasta frolla al farro senza burro è perfetta anche se avete delle intolleranze perchè non contiene le uova e neanche i latticini.
Con questa ricetta otterrete una pasta frolla più leggere ma allo stesso tempo buona e gustosa, semplice e veloce da preparare.

PASTA FROLLA AL FARRO SENZA BURRO

PASTA FROLLA AL FARRO SENZA BURRO

INGREDIENTI:
* 500 g. di farina di farro bianca
* 250 g. di zucchero di canna grezzo
* 70 g. di olio extravergine di oliva
* 70 g. di olio di semi di girasole
* 125 g. di acqua
* 12 g. di lievito in polvere per dolci
* 1 baccello di vaniglia Bourbon

PROCEDIMENTO :
Sulla spianatoia o nel mixer disponete a fontana la farina setacciata con il lievito.
Sciogliete lo zucchero in acqua e versatela sulla farina insieme ai due oli e ai semi di vaniglia Bourbon.
Lavorate l’impasto e formate un panetto regolare.
Lasciatelo riposare in frigorifero avvolto nella pellicola trasparente per almeno 30 minuti prima di utilizzarlo.
La pasta frolla al farro senza burro è ottima per preparare le crostate farcite con marmellata, crema e frutta fresca di stagione.
Ottima anche per preparare i biscotti ai vostri bambini
La pasta frolla va conservata in frigorifero avvolta nella pellicola trasparente per 2-3 giorni oppure la potete congelare in un sacchetto gelo per un massimo 2-3 mesi.

A presto amici 🙂
Potete trovare questa e tante altre ricette anche nella mia pagina Facebook

12 thoughts on “PASTA FROLLA AL FARRO SENZA BURRO

    • ciao cara Erica 🙂 provala perché ha sorpreso anche me. La uso spesso nei salati e non ancora l’avevo provata con un dolce.. direi ottima!! 😀

    • Ciao Loretta infatti concordo con te, bisogna sperimentare e cambiare perché aggiustando i dosaggi si ottengono ricette e dolci buoni anche eliminando il burro o le uova e questa frolla oltre ad essere buona e friabile risulta molto versatile per diverse ricette 🙂

  1. Ricetta molto interessante in quanto sono alla ricerca di paste frolli diverse dalla classica al burro 🙂 Grazie Manuela!

    • Ciao Luna grazie a te!! Non avevo mai provato questo tipo di frolla nonostante amo la farina di farro : buonissima e anche molto versatile 🙂

    • Ciao Cara 🙂 io da quando ho iniziato con la farina di farro non la lascio più e spesso la uso nelle mie ricette…la trovo molto leggera rispetto a quella tradizionale e con dei piccoli accorgimenti vengono fuori delle deliziose ricette 🙂

  2. Ciao!Se non ho la vaniglia con cosa la posso sostituire??Grazie!(Non ce l’ho mai quando mi serve…poi quando lo compro mi scade in attesa di essere usato ahahah)

    • Ciao Anna buongiorno!! se non hai la vaniglia non fa niente non metterla..va bene ugualmente 🙂

      • ….E’ quello che ho fatto,grazie per la risposta…!ottima pasta frolla, l’ho farcita con ricotta nocciole e cioccolato tritate e amalgamate…torta rustica ma buonissima!!! 😉 Ciao

        • Ciao Anna buongiorno!! scusa il ritardo ma in questo periodo ho diversi impegni…sono contentissima che ti sia venuta bene!! mmmm buona la tua versione 😀 brava!!

Comments are closed.