nottedelliceoclassico Notte del Liceo Classico “Classic@mente”

Il Liceo Classico, la mia scuola. 

Mi viene spesso chiesto se ancora oggi sceglierei di frequentare il Liceo Classico ed io rispondo affermativamente ogni volta.

Lingue desuete, il greco ed il latino, anzi no, lingue morte! Poche materie scientifiche e troppe letterarie, troppe chiacchiere e poi? La maturità del liceo classico non vale nulla, sudore sprecato, anni persi!

Insomma, grosso modo mi tocca sentire questo molto spesso. 

Un po’sorrido, un po’ mi spiace invece per tutti coloro che associano all’idea del liceo classico tanti (stupidi) pregiudizi. Passi che va di moda parlare con frasi fatte, uniformarsi all’altrui pensiero, ma giudicare quando non si conosce (o ancor peggio per il “sentito dire) non è terribile?

Mi annoia tremendamente rispondere ad interrogativi del genere o controbattere a tali affermazioni 🙄 

Penso, però subito dopo, che si parla in questo modo quando non si ha la fortuna di vivere un’esperienza stimolante come quella di frequentare una scuola completa e al passo con i tempi, come è, oggi,  il liceo classico.

 Ho ritenuto un privilegio studiare il greco ed il latino, trascorrere ore a tradurre versioni laboriose (ammetto che all’epoca qualche imprecazione l’ho lanciata anche io :mrgreen: ) o a parafrasare poesie. E, non dimentichiamolo, “al classico”, si studia anche la matematica, la fisica, la chimica…  Eeeeesssì, non è risparmiata alcuna pena al povero studente malcapitato  🙂 

Il greco ed il latino sono materie che strutturano il pensiero e, mentre costruiscono, arricchiscono. Lingue “vive” perchè fondano il linguaggio corrente e ampliano l’orizzonte del sapere.

No, non è uno slogan promozionale questo post sul liceo classico.

L’occasione di questa sorta di “notte” di tutti i licei classici d’Italia, però, ha riportato alla mia memoria ricordi da studentessa alle prese con Tucidide ( 👿 ), Kant ed anche equazioni!

Cosiglierei il liceo classico, of course, anche alle mie figlie e spero che un tale contenitore di “cultura attiva” viva negli anni, conservando intatto il suo spirito attento al passato e proiettato verso il futuro.

Il programma della serata è riportato in calce:

 

Notte del Liceo Classico B. Marzolla 15 gennaio 2016

Programma

Inizio ore 17

AUDITORIUM

17-17,30

Introduzione musicale orchestra Liceo Musicale “Durano”

Saluti della D.S. ed autorità

Saluti rappresentanti Istituto: intervento di Alessandro Fusaro

-.La conoscenza da Platone a Gramsci letture a cura degli studenti Giulio Gazzaneo Gianmarco Palumbo Gaia Pellegrino (collettivo CO.Ma)

17.30 -18,30 Incontro con l’attore Enzo De Caro (intervista prof.ssa Franco)

Pausa 20 minuti

18,50-19 Parodia Inferno Classe 3C

19-19,30 Lectura Dantis Prof.sse Del Prete, Digiovanni e alunni 3A e 4E

19,30-19,40 Romeo and Juliet ( scena del balcone)proff. Santarelli (a cura di)

Pausa 20 minuti

20–20,10 Scuola e Rappresentanza monologo di Lorenzo Saponaro –Rappresentante Istituto

20,10-20,25 La parola e l’impegno classi 4B 5B proff. Del Prete- Paladino (a cura di)

20,25 -20,40 Il mito della metà classe 1B prof. Martucci –Toraldo (a cura di)

20,40 -20,50 Monologo Faustus Antonio Sabato

Pausa buffet con accompagnamento musicale (Nazarena Savino) 20 minuti

21,10-21,30Figure di donna classi 5B 4B 4C 4D 4E ( proff. Del Prete – Monteverdi – Paladino –Fedele supervisione artistica prof. Francesca Danese )

21,30-21,40 Imparare a sognare monologo di Antonio sabato

21, 40-21,55 Lyrica Marcella Diviggiano interpreta Dido’s Lament da Dido et Eneas di Purcell

(Camilla Chiga tastiere Erika Scazzeri coreografie)

21,55- 22 ,15 L’Amore ai tempi del mito “classic” talk show classe 5D prof. Vergine (a cura di)

22,15 -22,30 “L’Aurora…aspettavano” Francesca Danese legge Omero Iliade VIII,553-565

22,30-23 Musica Live rockbands studenti Marzolla

AULA MAGNA Scientific Hall

Dalle 18,30 alle 22

Exhibitions :

A tavola con i Romani ( storia –latino-scienze) video classe 2C prof Monteverdi (a cura di)

Matemagic (matematica) video classe 5C prof Marini ( a cura di)

La legge di Archimede (fisica) video classe 4A prof Novelli (a cura di)

Progetto “Tutor dei beni ambientali e della salute umana”alternanza scuola lavoro

Ppt Scienze classi 4D 4B prof. Calabrese (a cura di)

LABORATORIO E1 (pianoterra)

Dalle 18,30 alle 22

Mostra storico-documentaria strumenti scientifici (fisica) prof Marini (a cura di)

ATRIO PRIMO PIANO Spazio cinema

18,30-19,30

proiezione video Stage Londra prof Franco ( a cura di) e alunni 5B 5C

19,30-21,30

Proiezione (in successione automatica)

Ippazia” durata 15’ classe 3C

Strangers at first sight” durata 4’ (gruppo Londra 5A,5B,5C,5D)

Il guazzabuglio del cuore umano” durata 10 ‘ (G. Nozzoli) classe 4B

Quel Maledetto Marzolla” durata 8’ classe 5B

Idola specus durata 10’ classe 4C

Atrio ingresso : Il Benedetto Marzolla. Pannelli illustrativi classe 3C prof.ssa Natali ( a cura di )

Stand CO.MA

Biblioteca “Pietro Barile”: stand Associazione Migrantes-( partner Liceo Marzolla)

 

Condividi su

4 Comments on Notte del Liceo Classico “Classic@mente”

  1. Stefania
    14 gennaio 2016 at 17:25 (4 anni ago)

    Anch’io consiglierei il liceo classico ai giovani studenti.
    Mi ha formata, arricchita e resa una persona migliore.
    Stupenda iniziativa!

    Rispondi
    • oltrechemamma
      16 gennaio 2016 at 0:28 (4 anni ago)

      La serata è andata benissimo, te ne parlerò! Grazie e un bacio cara Stefania!

      Rispondi
  2. Silvia Fanio
    15 gennaio 2016 at 10:10 (4 anni ago)

    Aaaah! Il liceo! Che ricordi!
    Io ho frequentato lo scientifico con sperimentazione linguistica.

    Rispondi
    • oltrechemamma
      16 gennaio 2016 at 0:30 (4 anni ago)

      I tempi del Liceo tra i ricordi, spesso belli e spesso meno, di cui parleremo anche ai nostri figli tra qualche anno…Buonanotte Silvia!

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *