dolcetti

 

La scoperta di un piatto nuovo è più preziosa per il genere umano che la scoperta di una nuova stella.
Anthelme Brillat-Savarin

 

Quali sono i dolcetti natalizi che eccellono in terra pugliese secondo me? I “Bocconotti”  (o bocconcini, a seconda della provincia specifica in cui vengono prodotti).

Per il secondo anno ho preparato circa 1kg di questi dolcetti deliziosi dal gusto semplice, genuino, come quello dei dolci preparati dalle nonne e bis-nonne 

La ricetta mi è stata suggerita da due care amiche golose, come me, di dolciumi ed abili cuoche della migliore tradizione pugliese 😉 

Ingredienti per 1 Kg di Bocconotti

  • 1kilo di farina
  • 300 grammi di zucchero
  • 2 bustine lievito Pane Angeli
  • 250 grammi di burro sciolto
  • 6 uova intere

 

Puoi procedere con l’ausilio del Bimby ma, sappi, che le lame faticano un pò ad impastare una simile quantità di farina.

Ho iniziato a mescolare gli ingredienti in questo modo nel boccale: 

  • zucchero+uova velocità 5 per 1 minuto
  • farina+burro velocità turbo per 4 minuti
  • lievito

Appena ho iniziato ad avvertire che l’impasto diveniva parecchio corposo l’ho trasferito in una ciotolona, ho continuato a lavorarlo a mano ed infine riposto in frigo per 20 minuti per farlo “riposare”.

Armata di matterello (parallelamente anche le mie piccoline erano operose con un bel matterellino;-) ) ho iniziato a stendere l’impasto (ammetto che serve un pò di forza, in questo caso la mia scarseggia) e successivamente formato dei dischi con l’aiuto del bordo di una tazza da colazione.

Ho riempito ogni dischetto (la dimensione sceglila tu) con marmellata di lamponi, ma puoi usare anche un generoso cucchiaino di Nutella o crema. 

Ripiegato il dischetto, quasi come fosse un “panzerotto”, ho infornato una guantiera di questi invitanti Bocconotti a 180°.

Ho riposto in luogo secco e fresco i numerosi dolcetti realizzati. 

Nella foto noterai della marmellata in “eccesso”: per evitare l’effetto strabordante ti invito a non rimpire i bocconotti di tanta marmellata, ne basta un cucchiaino scarso.

Buona preparazione!

Ps. Servili a colazione, dopo pranzo, a merenda, dopo cena… insomma, ogni qualvolta avrai desiderio di una “coccola” gustosa!.

 

La scoperta di un piatto nuovo è più preziosa per il genere umano che la scoperta di una nuova stella.
Anthelme Brillat-Savarin

 

Condividi su

4 Comments on Dolcetti natalizi

  1. Silvia Fanio
    9 dicembre 2015 at 10:06 (4 anni ago)

    Sembra buonissimo!
    Io non ho il bimby. Posso impastare comunque seguendo le tue istruzioni con un normale robot da cucina?

    Rispondi
    • oltrechemamma
      9 dicembre 2015 at 16:19 (4 anni ago)

      silvia sì, purchè sia un’impastatrice capiente calcolando un kg di farina+ingredienti la mole di lavoro non è pocha. Al massimo inizi con l’impastatrice e dai un avvio alla lavorazione) poi trasferisci e impasti per benino a mano come ho fatto io. Sono strabuoni, golosissimi con la nutella 😉

      Rispondi
  2. Mammayoga
    9 dicembre 2015 at 11:17 (4 anni ago)

    Trovi anche il tempo per creare queste delizie! Grande! Chissà che buone che sono!

    Rispondi
    • oltrechemamma
      9 dicembre 2015 at 16:22 (4 anni ago)

      piera, adoro cucinare soprattutto dolci! Non ho molto tempo ma la gola è il mio vizio 🙁
      sarei sicuramente collocata nel girone dei golosi, secondo Dante :):)

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *