Il lavoro a maggior tasso di ingratitudine è la mamma

Il lavoro a maggior tasso di ingratitudine è la mamma.

Perché se fai SOLO la mamma allora per il resto del mondo automaticamente se una nullafacente.

Perché se fai solo la mamma non hai avuto voglia di lavorare per davvero secondo loro.

Se fai solo la mamma ogni capriccio di tuo figlio diventerà colpa tua perché in fondo è con te che sta ogni giorno. Così come ogni singolo problema non risolto. Alla fine diventerai causa dell’inquinamento globale perché anche se sei casa, e hai tantissimo tempo libero (secondo loro), non fai bene la raccolta differenziata.

Se fai solo la mamma non hai diritto ad avere la casa in disordine e briciole in giro per casa, perché hai tutto il tempo di questo mondo per sistemare.

Poco importa se hai anche almeno un bambino piccolo da seguire, accudire e cullare. Agli occhi del mondo hai tantissimo tempo decisamente libero.

Se fai SOLO mamma poi, guai a propinare ai bambini merendine, perché sei a casa, quindi hai tutto il tempo per preparare dolci salutari. Le merendine lasciamole a quelle disgraziate delle mamme che lavorano e sono delle egoiste che pensano solo alla loro carriera.

Già perché al contrario se lavori, magari full time, e magari fai pure delle trasferte in automatico diventi una mamma assente ed egoista e se il figlio crescerà con delle mancanze è colpa tua perché non sei stata abbastanza presente.

Ve l’ho detto che anche in questo caso sei tu, mamma, la causa di tutti i problemi e i capricci di tuo figlio?

Che poi quando i figli crescono e diventano adolescenti, se hai rinunciato alla tua carriera per poter stare con loro ti diranno che hai fatto male e che avrebbero avuto bisogno dei loro loro spazi che tu non gli hai lasciato perché troppo presente, insomma meno male che ci sei stata però ci sei stata troppo. Insomma era meglio se non c’eri, cioè se c’eri ma un pochino di meno

Se invece alla tua carriera non hai rinunciato allora ti rinfacceranno tutte le volte che non sei andata a prenderli a scuola e sarai di nuovo la causa della loro depressione e il motivo per cui hanno iniziato a fumare.

Insomma mamma, come fai fai, ricordati che stai sbagliando e che ci sarà sempre qualcuno che avrà da ridire.

Perché non hai fatto, o hai fatto troppo.

Nessuna misura sarà mai sufficiente agli occhi di chi guarda dall’esterno.

Io invece penso che ogni scelta che compie una mamma sia una scelta giusta per un semplice motivo: la mamma sceglie col cuore, con amore. Non c’è decisione che prende una mamma che non nasca dall’amore più profondo e vero.

E allora mamme, fate le mamme, fatelo a modo vostro come più vi rende felici e serene.

Con la consapevolezza che l’unica cosa che conta sono quei bacetti umidicci che valgono più di qualsiasi complimento o gratifica economica.

Se l’articolo ti è piaciuto continua a seguirmi sulla mia pagina facebook Mammansia, Instagram Mammansia_chica

 
Precedente Mamma ricordati sempre che tu sei preziosa Successivo Le principesse 2.0 non baciano rospi per trovare un principe

Lascia un commento

*