Proteggiamo i bambini: la sicurezza in macchina

Eccomi con il post settimanale sul tema protezione.
Non posso non parlare della protezione dei nostri bimbi quando siamo in macchina: un argomento molto importante, che tocca tutti coloro che hanno nella loro vita un bimbo a cui badare.
Non possono esistere frasi come “ma è solo per un piccolo tragitto”, “tanto non succede nulla”, “anni fa i seggiolini neanche esistevano”…. E le mille altre giustificazioni stupide, sì, stupide, che sento.
Proteggere un bambino vuol dire farlo sempre: mettere il bimbo nel seggiolino adatto e nella giusta posizione, nonostante i capricci e la fretta, è un gesto d’amore.
Anni fa lessi questo post 
dove trovate scritto che in Europa muoiono tanti bimbi in incidenti stradali come se ogni anno e mezzo crollassero le Torri gemelle … Piene di bambini! La campagna era chiara: se lo ami legalo! 
Tutti i giorni assisto a scene nella scuola dell’infanzia di mia figlia in cui vedo bambini seduti davanti, slegati, senza seggiolino, neonati in braccio ai nonni, nonni che caricano due/tre nipoti in macchina, liberi. Come si faceva “una volta”. Ma se gli anni passano e sbagliando si impara vorrei urlare a queste persone che stanno giocando con la vita dei bimbi che portano in macchina. 
Cosa mi ferma? Credo che prima o poi glielo dirò.
Come mamma so che a volte sembra una perdita di tempo, che si è sempre di fretta e si è tentati di dire “vabbè dai son due metri di strada”. Ma non si deve. So che i capricci dei neonati fanno impazzire, ma ci vuole pazienza e determinazione.
Il seggiolino va scelto in base al peso del bambino e va usato nel modo adeguato: ad esempio tanti mettono le cinture con spallacci legate solo in vita. E a cosa servono? Vi siete mai chiesti cosa potrebbe succedere in caso di incidente? Le cinture così proteggerebbero il bimbo?
No, sicuramente non come dovrebbero e potrebbero addirittura essere pericolose.
Magari vi sembra che questo sia un post diverso, e lo è, perché sul serio sono allibita di fronte a tanta superficialità a cui assisto quotidianamente. 
Protezione sempre, da parte di tutti. Dotiamo anche i nonni di seggiolini!
Costano, lo so, e credo che dovrebbero costare di meno. Ma il costo non è certamente da confrontare con ciò che stiamo proteggendo: i nostri figli.
Vi lascio con questa immagine su cui riflettere… Io la attaccherei in giro per la città!!!

Precedente The antibacterial bag: un'innovativa idea per mantenere pulito tutto ciò... Successivo Il Gioco della vita: un gioco da tavola davvero divertente