Post Shoppingoso: la nostra (cioè..mia) scelta del Seggiolone

  E’ arduo decidere queste cose..a volte è un vero rompicapo!!
 Con Nano N.1 la scelta è stata abbastanza imposta. Vivevamo in un mini e il seggilone classico occupa troppissimo spazio. Così abbiamo (davvero…abbiamo…) optato per la sedia Stokke con riduttore per i piccoli.

 Si chiama Tripp Trapp. Il riduttore non era esattamente come questo che è quello nuovo. Hanno migliorato la sbarra che è più avvolgente e in mezzo alle gambe c’era una fibietta di pelle che da pulire era scomodissima.
 

 Ecco il modello come il nostro, con il cuscinetto.
Avevamo anche le cinghie per evitare che cadesse perchè si sporgeva di brutto mentre aspettava la pappa.


Ma noi non ci siamo trovati bene…Vi spiego perchè.
Quando si inizia lo svezzamento, tra i 5 e i 6 mesi, non tutti i bambini stanno belli impostati sulla sedia. Il nostro marmocchio si stancava di stare seduto e ciondolava con la testa a destra e sinistra. Mi faceva pena. non stava comodo. Così spesso, soprattutto alla sera che era più stanco, gli davo la pappa nella sdraietta.
Girando nei siti ho notato che hanno ora inventato un nuovo riduttore per neonati, una specie di sdraietta che si attacca
 sopra la sedia.
Ma..il tutto vi costa una follia! Davvero.. e se lo dico io..fidatevi! In tutto sui 400€!! Intendo con riduttore, cuscini ecc…
E’ una follia no???

Dunque ho sempre detto: ” Con un secondo figlio desidero, voglio, esigo il seggiolone!”.
Le caratteristiche che abbiamo (ho..)valutato sono:
– maneggevole e facilmente trasportabile.
– facile da pulire
– con un bello schienale anche per neonati.
– possibilità di togliere il vassoio e di simulare una sedia da adulto

Ed ecco che mi spunta fuori il Tatamia Pegperego.
 E’ l’unico con ruote anteriori e posteriori, ha un sistema brevettato per essere trasportato agevolmente anche il giro per casa quando usato come sdraietta. Infatti ha la possibilità di essere utilizzato fin dai primi mesi. Vendono a parte le coperture di avri colori e un kit per giocare.

 A me, ma anche al SuperMaxeroe, è piaciuto molto anche per questo particolare. In più la sdraietta dondola!!!
A Livietta piacerà di sicuro!!!!

La possibilità di togliere il vassoio e di usarla come sedia ad altezza tavolo per noi è fondamentale, perchè abbiamo notato che Claudiano, che si è da sempre abituato a mangiare a tavola con noi, ha un atteggiamento più educato a tavola, è abituato! Abbiamo cercato di fargli vivere il momento della pappa come un momento di gioa e convivialità.
Abbiamo quindi pensato che per la piccola sarà ancora più importante poter stare a tavola con mamma, papà e fratellino così da poter osservare cosa succede sul tavolo, nella speranza che emuli con educazione!
Insomma…i genitori di SuperMaxeroe ce l’hanno regalato.. e siamo molto contenti!!!!
Vi farò sapere post test!!!

Il Tripp Trapp è senz’altro un’ottima sedia dopo i 18 mesi. Eccezionale dopo i 2 anni, senza sbarre, senza riduttori e il Marmocchio ora ci sta perfettamente, scende e sale in sicurezza, la sedia non si ribalta mai ed è colorata, allegra e bella da vedere.
La prenderemo anche per Marmocchia, rosa ovviamente, ma la userà a 2 anni!

Avevo valutato anche il Polly della Chicco
 Anche questo può essere usato da subito come sdraietta, ma non ha le ruote!!!! E a me interessava poterlo spostare agevolmente tra sala e cucina.

Come seggiolina da tavolo da viaggio abbiamo optato non per la classica che si aggancia al tavolo,

 perchè amici ci hanno fatto giustamente notare che non si possono attaccare in tutte le tavole. Ad esempio quelle che hanno la mantovana sotto non sono adattabili! Così abbiamo preso una sediolina che si mette direttamente su una sedia di qualsiasi modello.
La nostra è come questa, di marca Janè. Ci siamo trovati molto bene, prezzo accessibile (sui 50€), comoda. si pulisce e lava facilmente e sopratutto si attacca ovunque con delle cinghiette, e il vassoio può essere tolto.
Ce ne sono di vari tipi, marche e modelli, credo altrettanto validi. So che molto comprano quella della Cam, ma io non l’ho provata, e quindi non saprei se consigliarvela!

Molto carina da viaggio è questa diavoleria che ho trovato sul sito http://www.mammaangelina.it/.
  Si chiama Chair Harness della Gro-Group. Il Prezzo è ottimo (ca 15€) ed è molto comoda a detta di chi ce l’ha! Piccolissima da trasportare e utilizzabile dagli 8 mesi circa.
Io la desidererei… a buon intenditor poche parole!!!!

Ovvio che il mondo dei seggioloni e seggioline è intricato…
Ho cercato di fare una sintesi basandomi su ciò che abbiamo scelto e valutato noi..

Sperando sia utile!

Alla prossima!

Precedente Shopping per la Nanerottola Successivo Jovanotti è un grande..lo dico da quando ero giovane ( ieri..)

3 thoughts on “Post Shoppingoso: la nostra (cioè..mia) scelta del Seggiolone

  1. Io ho preso il Tripp Trapp perchè mi piaceva l'idea che la Purulla lo potesse usare come "sua" sedia fino alla maggiore età, o quasi. Non abbiamo ancora iniziato a usarlo come seggiolone, questo sabato cominceremo con la primissima pappa… Speriamo bene! 🙂

  2. X MAFALDA 1980: Anche a noi piaceva quest'idea! E lo riprenderemo x Livia..ma per una prima fase preferisco un seggiolone che cmq funga da sedia ma comodo con schienale..Anche xchè presumo che la piccola avrà più curiosità nello stare a tavola fin da subito vedendo il fratellino.. BO! Vedremo!

  3. Martina il said:

    Noi siamo per il seggiolone della Stokke, abbiamo esattamente quello verde con il riduttore la cui foto e' nel post. E' fantastico, e Caterina ci sta seduta perfettamente da quando abbiamo iniziato a mangiare le pappe seriamente, intorno ai 6/7 mesi. E ancora oggi e' la sua sedia, anche se temo che lo sara' ancora per poco perche' adesso vuole stare seduta sulle sedie dei grandi, con il booster, quindi mi sa che Penelope sara' la solita secondogenita che usa le cose usate dalla sorella maggiore 😉

I commenti sono chiusi.