Crea sito

Mamme serene: Take it Easy!

Mamme, serene per favore e take it easy!

E se non siete anglofone: facciamola semplice!

Il mio mantra, che mi porto dietro da quando sono rimasta incinta é uno e uno solo: un problema alla volta, per favore!

L’ingolfamento cerebrale di casini su casini, situazioni assurde senza apparente motivo, pettegolezzi, cattiverie, invidie, falsità, bugie, problemi su problemi reali o apparenti: STOP.

Mamme, serene! E non fatevi sovraccaricare da chicchessia: lasciateli lontani e usate il “Metodo Homer Simpson”, già illustrato nel post su cosa evitare in gravidanza.

Quando si diventa mamme non c’è più posto per tutto questo, nemmeno in un angolino di un emisfero cerebrale apparentemente poco utilizzato: NADA.

Il cervello ha altro da fare! Dobbiamo essere MAMME SERENE!

Nei meravigliosi 9 mesi (almeno per me sono stati così) é come se la natura (sempre perfetta) facesse del suo meglio per ovattare tutte le situazioni negative che ci sono intorno: esistete solo voi è il vostro bambino.

Quando ero incinta, a tratti, mi sentivo come un po’ sbronza: sbronza di felicità, allegrezza e con una serena aggiunta di #machisenefrega rispetto a tutto quanto non avesse a che fare col mio bambino o non fosse cosa gradita. Una specie di attenzione selettiva.

Che droga pazzesca che sono gli ormoni! 

E se non è naturalmente così: mollate il colpo e fatela semplice!

Non fasciatevi la testa prima di averla rotta: affrontate una cosa alla volta, una situazione una volta che si é presentata.Non fate troppe proiezioni nel futuro, non immaginate un milione di situazioni terribili, che non aiuta e non serve a niente: take it easy!

Il sorriso e la fiducia sono le vostre armi migliori!

Una volta nato il pupo, il mantra non  cambia e, se possibile, si rafforza ancora di più: TAKE IT EASY!!

A questo punto sarete bombardate da una serie di incredibili forme di terrorismo, tra le quali, in prima battuta:

  • Terrorismo da allattamento
  • Terrorismo sullo svezzamento
  • Terrorismo sulle vaccinazioni

Che le minacce dell’Isis, in confronto, sembrano una barzelletta sui Carabinieri (con tutto il rispetto per l’arma).

Mamme: take it easy e fate solo quello che vi fa stare tranquille!

Fondamentale, in tutto questo, é un compagno che sia in grado di riportarci sulla terra dopo i voli pindarici della nostra SuperMente da mamma: avvertitelo!

Fategli presente cosa potrebbe accadere, condividete con lui paure, ansie ed insicurezze: il suo compito é anche di confortarci e tranquillizzarci.

Perché?

Perché ho visto mamme preoccupate per:

  • i denti che non arrivano: avete mai visto adulti sdentati, voi? Mese prima, mese dopo, ma crescono quei denti!
  • la parola che non sopraggiunge: fa dei versi, vostro figlio? Bene, allora non é muto, probabilmente… Abbiate pazienza: ogni bambino ha i suoi tempi!
  • la camminata milanese sostituita dal gattonamento prolungato: calma, calma… Camminerà come tutti!!

Forza Mamme, serene e take it easy!

Va benissimo stimolare i nostri bambini, ma non é detto che la realtà corrisponda esattamente alle nostre aspettative: e forse per questo amiamo meno i nostri bambini? Credo proprio di no!

Allora, preoccupiamoci un po’ meno, e per le cose davvero importanti… Vedrete che tutta la famiglia ne guadagnerà in serenità!!! Soprattutto voi!!😉😚

mammacheshock

Mammina sempre piena di entusiasmo e assolutamente innamorata della vita! #maridiamocisu - Ovvero, storie di un ordinario tentativo di essere una mamma bella, brava, attenta; una compagna curata e premurosa; una lavoratrice dedita alla sua professione; una donna brillante sempre e comunque: praticamente Mary Poppins!

You may also like...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: