Crea sito

Lettone: si o no? Perché abbiamo detto SI

Lettone? Assolutamente no!

Dormire nel lettone? Confesso amaramente che io ero una di quelle che diceva NO al neonato nel lettone.

Ed effettivamente sono stata brava (mi dò una pacca sulla spalla da sola).

Ho resistito per ben 7 mesi: con un importante aiuto del papà, dico la verità!

Mai entrato una volta nel lettone e principalmente per due ordini di motivi:

  1. Eravamo abbastanza terrorizzati dall’idea della morte in culla (e anche solo scrivendolo, faccio gli scongiuri per me e per tutti…  è una cosa che mi mette a disagio solo a pronunciarla a bassa voce, figuriamoci a scriverla).
  2. Volevo conservare (e francamente ne avevo anche bisogno) una certa intimità col mio compagno.

Il Re Leone e filosofie di vita

Il mio approccio in merito alle notti in bianco è più o meno quello del Padre di Simba ne “Il Re Leone” che in risposta alla leonessa che gli segnala l’attività troppo mattiniera del piccolo felino, risponde:

“Lo sai che prima dell’alba è figlio tuo”

Ecco, il mio approccio è fondamentalmente questo.

Insomma: dopo che ti ho allattato, cambiato, coccolato e rifatto addormentare, curnutazzo, cosa ti viene in mente di svegliarti proprio mentre ti sto rimettendo nel tuo lettino?!

Ho sentito in un documentario che esistono casi di studio scientificamente comprovati secondo i quali la carenza di alcuni bisogni primari può innescare reazioni lucidamente impensabili.

Ecco, qualcosa del genere succede a me se non riesco a dormire a sufficienza.

Il sesto senso di una mamma(?)

Alla faccia di quelle che:

“No, ma quando diventi mamma, ti accorgi anche del più piccolo respiro di tutto figlio”

Beh, col cavolo, vorrei dire a tutte quelle che mi hanno spacciato questa “attenzione mammica” come uno di quei superpoteri magicamente acquisiti dopo il parto.

Col cavolo, ribadisco: io se non dormo a sufficienza, rischio di diventare pericolosa!

Lasciatemi pure dire: #MammacheShock!!

Lettone | Necessità pratiche e bisogno di vicinanza

Dal punto di vista pratico diciamo che, “a mia discolpa”, stavo per riprendere a lavorare e avevo bisogno di riposare.

Come, e anche più di me, il mio compagno che, pur con tutta la buona volontà, ma non poteva andare avanti ancora per molto a passare diverse ore della notte cullando il pupo per poi alzarsi la mattina ed essere pienamente operativo al lavoro.

Se poi ci mettiamo che, dal punto di vista emotivo\affettivo, il co-sleeping è una cosa meravigliosa, il dado è presto tratto!

Insomma, da un lato la necessità di doversi riposare tutta la notte, dall’altra quelle di voler approfittare di ogni momento disponibile per stare insieme, stare tutti nel lettone è diventata la norma.

Dormire nel lettone?

Insomma, alla faccia di tutti quelli che quando dici che il tuo bambino “dorme nel lettone“:

  • ti guardano scuotendo la testa con aria di chi si è cacciato in un brutto guaio
  • ti raccontano che alla collega\amica\cognata\cugina di quarto grado è accaduto che il pupo abbia dormito nel lettone fino alla preadolescenza
  • trovano il co-sleeping aberrante a priori

 Dormire nel lettone è fighissimo:

  • Sapere che si addormenta sereno perché si sente totalmente al sicuro
  • Addormentarsi abbracciati sentendosi amati come mai nella vita
  • Svegliarsi e vedere il suo dolce visino a darti il buongiorno
  • Anche ricevere qualche calcio ben piazzato tra le costole (ma in genere questo capita più ai papà!) 😉

 A chi mi dice no

E a chi mi dice che sbaglio, io rispondo che intanto, dormire insieme è una cosa bellissima che fa felici tutti.

E poi, non resterà certo nel lettone per sempre! Quando sarà il momento, troveremo sicuramente la giusta strategia per separarci senza traumi!

Per ora ci godiamo l’attimo… perché la vita è fatta di attimi e noi non vogliamo perdercene neanche uno!!

 

Lettone

CREDITS:FreeImages.com/leagun

mammacheshock

Mammina sempre piena di entusiasmo e assolutamente innamorata della vita! #maridiamocisu - Ovvero, storie di un ordinario tentativo di essere una mamma bella, brava, attenta; una compagna curata e premurosa; una lavoratrice dedita alla sua professione; una donna brillante sempre e comunque: praticamente Mary Poppins!

You may also like...

2 Responses

  1. bimbiuniverse scrive:

    lettone si tutta la vita, io sono mamma da 6 anni e da 6 ho le mie bimbe nel lettone. L0’intimità con il partner si trova lo stesso se la si vuole averle vicino a noi, sentire il loro respiro mi mette una tale serenità alla quale non rinuncerei per nulla al mondo! e poi loro crescono così in fretta, godiamocele fin che si può!

    • mammacheshock scrive:

      Ciao!! Io sono totalmente d’accordo con te! E’ una tale magia condividere quei momenti con i nostri piccoli, che qualunque aspetto negativo va in secondo piano!!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: