Crea sito

La generazione 1980 rischia la pensione a 75 anni

La generazione 1980 rischia di andare in pensione a 75 anni

Ce lo ha ripetuto ieri Tito Boeri, Presidente INPS,  che alla luce delle attuali dinamiche lavorative, la generazione 1980 rischia di andare in pensione a 75 anni.

Bella scoperta!

mi verrebbe da ribattere!

Rassegnati a tirare le cuoia molto prima

Come se la generazione 1980 non fosse consapevole del fatto che probabilmente (e farei sempre uno scongiuro, che male non fa) tirerà le cuoia almeno una ventina d’anni prima della pensione, magari per una di quelle malattie che un giorno si scoprirà essere fuori di dubbio legate alla mole di presunti cibi che ingurgitiamo credendoli commestibili (ma questa è un’altra polemica).

Non arriveremo mai alla pensione

Secondo Boeri, come si legge nella nota AdnKronos, questo potrebbe accadere

In caso di una discontinuità contributiva, legata probabilmente a episodi di disoccupazione di circa due anni

Qual é il nostro futuro?

Diciamo che agli scenari che descrivono qual è il nostro futuro, forse é meglio non pensare troppo se non vogliamo rischiare quantomeno un’arrabbiature stile quelle che mi prendo ogni volta che guardo Report.

Generazione 1980: da dove veniamo e dove andiamo

  • La generazione 1980 é una generazione che ha studiato in massa
  • Che ha trovato lavoro tardi e pertanto tardi ha iniziato la contribuzione INPS
  • Una generazione che ha preso molto dai genitori, ma che non riuscirà a restituire alcunché ai propri figli

Caro Presidente INPS,  aimé non sono nuove, a noi generazione 1980, le cose che dice.

Noi sappiamo da tempo che dobbiamo pensare al nostro futuro ed attivare per tempo forme pensionistiche complementari.

Sappiamo da tempo che forse la pensione non la vedremo mai.

Ma le istituzioni in tutto questo?

Dove sono state fino ad oggi?

Lavorare in età avanzata: ma é un bene per l’economia?

Sappiamo da tempo che dovremo lavorare fino ad età indegne, ma diciamoci la verità:

  • per quanto in gamba
  • di levatura e spessore
  • per quanto esperto della materia

Un anziano è sempre un anziano!

Quanto può fare bene ad un’azienda o all’intero sistema economico del Paese con lavoratori vecchi: meglio non avere paura di dirlo.

Vecchi, si!

Perché a 70 bisognerebbe essere liberi di scegliere se fare o non fare, se andare alla bocciofila o al bar a bere il caffè, ma anche liberi di lasciare il posto a dei giovani che possano crescere professionalmente e portare innovazione.

Vi dó una news: siamo tutti utili e nessuno indispensabile.

Un giorno io sarò uno di questi anziani, visto che la pensione é un lontanissimo miraggio, e la prospettiva non è per nulla allettante.

La generazione 1980

mammacheshock

Mammina sempre piena di entusiasmo e assolutamente innamorata della vita! #maridiamocisu - Ovvero, storie di un ordinario tentativo di essere una mamma bella, brava, attenta; una compagna curata e premurosa; una lavoratrice dedita alla sua professione; una donna brillante sempre e comunque: praticamente Mary Poppins!

You may also like...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: