Crea sito

Creare un blog: dall’idea all’azione!

Creare un blog: un gioco?

Creare un Blog, probabilmente, per qualcuno che mai si è cimentato in una tale esperienza, può sembrare un gioco, un divertimento, un capriccio dettato dalla necessità di apparire a tutti i costi.

Non è proprio così.

Scrivere un Blog non è una vanesia frivolezza dettata da un impulso momentaneo, o quantomeno non dovrebbe essere così, almeno per due ordini di motivi:

  1. Se non si sta quelle che si sta facendo/se non si è preparati a quello cui si va incontro, non solo l’esperienza rischia di risultare fallimentare, ma anche frustrante e controproducente per l’aspirante Blogger stesso che probabilmente maledirà il momento in cui ha deciso di creare un Blog.
  2. Scrivere un Blog richiede tempo, attenzione, dedizione e sacrificio: so che sacrificio può suonare esagerato – è proprio il caso di dire #mammacheshock! – ma è proprio così! Infondo dovrete essere pronti a sacrificare del tempo che potreste trascorrere diversamente solo per scrivere un Post\Condividere un post\preparare il materiale che sarà la base per un post\gestire le “SocialInterazioni” del Post. A questo, almeno in parte, bisogna essere preparati.

Perché scrivere un Blog?

La prima domanda che mi sono posta, dopo che mi era venuta l’idea di creare un blog è la seguente:

Ha davvero bisogno, il web, di altro pattume virtuale circolante?

Giuro, me lo sono chiesta e in questi termini. La mia risposta è ovvia: NO.

Così, non avendo ancora le idee troppo chiare sul da farsi, la prima volta che mi era balenata l’idea del Blog, ho lasciato cadere… Meglio non creare nulla senza un’idea più concreta alla base.

Dopo poco più di un anno, l’idea del Blog è tornata a sollecitarmi, così, complice anche la mia professione, e con un’idea più chiara in mente, mi sono lanciata in questa avventura!

Questa volta mi sono chiesta:

La tua idea risponde ai bisogni del tuo ipotetico pubblico?

Questa volta la risposta è stata SI, così è nato #MammacheShock!

Scrivere un Blog di successo

Non essendo assolutamente una Blogger affermata, non posso svelarvi segreti che vi cambieranno la vita, ma il “come scrivere un Blog di successo” ha alla base alcuni fondamentali che non potete non tenere in considerazione:

  1. Scegliete con cura la piattaforma cui vi appoggiate: esistono diversi Blog di tecnici che potranno spiegarvi le differenze tra una e l’altra.
  2. Date uno sguardo alla “concorrenza” per capire cosa fanno gli altri e, possibilmente, farlo anche meglio!
  3. Non copiate: è ovvio che nel vastissimo mondo dei blogger, diverse persone potrebbero anche trattare lo stesso tema contemporaneamente, o comunque in tempi ravvicinati. Questo però, non solo non giustifica nessuno nel copiare, ma oltretutto, ricordo, è assolutamente discriminante da parte di Google, il quale penalizza i contenuti copiati.
  4. Scrivete solo di cose che conoscete: quando trattate determinati temi, non spingetevi in territori ignoti. Arrivate solo fin dove siete in grado, con onesta! Per il resto, linkate chi è più competente di voi.
  5. Non lanciatevi in progetti che non sarete in grado di seguire o che non avete il tempo/la pazienza/la costanza di far crescere: a quel punto avrete davvero contaminato il web con pattume virtuale.
  6. Identificate un pubblico di riferimento e dedicatevi ad esso!
  7. Non deludete i vostri lettori abituali: se postate sempre la mattina alle 7.00, tutti sanno che alle 7.05, mentre fanno la pipì e sbirciano FB ancora assonnati sul water,  troveranno il vostro post! (io devo confessare che ogni tanto pecco, ma so che le mie MammeAmicheLettrici conoscono benissimo le quotidiane incombenze di una mamma, quindi mi perdonano se nel weekend le lascio a post asciutto o se posto con qualche ora di ritardo!! ps: grazie a voi che avete sempre la pazienza di leggermi!! Siete mitiche!!)

Spero che le dritte\riflessioni possano risultarvi utili!

blog mamme

 

mammacheshock

Mammina sempre piena di entusiasmo e assolutamente innamorata della vita! #maridiamocisu - Ovvero, storie di un ordinario tentativo di essere una mamma bella, brava, attenta; una compagna curata e premurosa; una lavoratrice dedita alla sua professione; una donna brillante sempre e comunque: praticamente Mary Poppins!

You may also like...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: