Il Castello dove le storie prendono vita

buronzo

 

Il più grande evento per famiglie della Primavera al Castello di Buronzo, con installazioni narrative, cantastorie, mercatini e prodotti tipici.

ll Castello delle Sorprese a Buronzo (Vercelli): la più grande festa di Primavera per bambini e famiglie, dove le storie prendono vita davvero.

A Pasquetta  e nei primi due week end di Aprile, tutto al coperto anche in caso di pioggia:  magiche apparizioni narrative e teatrali, la prima rassegna di cantastorie e cantate popolari, 50 postazioni con giochi di una volta, mercatini e prodotti tipici.
Dopo lo straordinario successo della prima edizione, il Castello delle Sorprese diventa ancora più ricco, con nuovi spazi, tutti al coperto, e la prima rassegna di Cantastorie e Cantate popolari:  lunedì 28  Marzo (Pasquetta), e nei week end del 2-3 e 9-10 Aprile 2016 al Castello Consortile di Buronzo (Vercelli), a 50 minuti da Milano e Torino, ad appena 4 chilometri dall’Uscita di Balocco lungo l’autostrada Milano-Torino.

Le “installazioni narrative”, che già nella prima edizione hanno affascinato migliaia di bambini ed adulti, rappresentano una novità assoluta nel panorama nazionale di eventi per famiglie: un percorso emozionante ed interattivo, di 45 minuti, con ingressi a gruppi guidati ogni 15 minuti (dalle 10 alle 18,00 – vivamente consigliata la prenotazione on line) ispirato al racconto, alla multimedialità e al teatro.
“Se ci credi, c’è” è il titolo del percorso che si snoda in 5 stanze dello splendido Castello, con attori e comparse che rappresentano i personaggi delle storie più amate dai bambini, da Pinocchio a Peter Pan, Alice e il Piccolo Principe, che prenderanno vita attraverso apparizioni multimediali e momenti di interazione collettiva.
In occasione dell’evento saranno aperte quest’anno anche altre sale del Castello per ospitare – sempre al coperto –  50 postazioni di “Giochi di una volta” (giochi da tavolo – giochi da tappeto –  giochi su cavalletto e sportivi) mentre i suggestivi sotterranei del Castello ospiteranno una rassegna di cantastorie, con ospiti diversi ogni week end.
Il 28 marzo “Burattini e Cantastorie con organetto di barberia”, del piemontese Alberto Bertolino, nel week end del 2-3 Aprile “Storie di Lupi” e i burattini del Teatro di Mangiafuoco con le “Storie di Pinocchio” del trevigiano Alberto De Bastiani, mentre nell’ultimo week end (9-10 aprile) sarà il toscano Felice Pantone, tra i più originali ed eclettici cantastorie italiani per “necessità e vocazione” ad allietare il pubblico con le sue “Storie da fiera”.
L’accesso a queste aree – riservate ai possessori del biglietto – potrà avvenire durante tutta la giornata ad orario libero.
Il centro storico del borgo medievale di Buronzo ospiterà invece l’area riservate alle “Cantate popolari”, un altro modo di raccontare in musica, con  il “Ballar Gioioso” (a Pasquetta) del gruppo cremonese “La Rossignol”, 20 anni di esperienza internazionale nella musica e nella danza antica. Il 2 e 3 Aprile sarà invece il “barroccino” del Teatro Trabagai di Livorno a raccontare e cantare storie di “Ambulanti” con chitarra e mandolino. Nel week end conclusivo del 9-10 aprile il Castello delle Sorprese ospiterà invece  le fate e i maghi in sontuosi costumi della Corte Fatata di Vignarello (Novara).
Le Cantate popolari saranno ripetute, a libero accesso, ogni data alle ore 12 e alle ore 16, nel centro storico di Buronzo, che ospiterà anche un grande mercato, con prodotti della Baraggia e delle montagne e specialità della provincia di Vercelli, di Novara, di Biella, dell’Ossola e del Lago Maggiore.
Durante la giornata i visitatori potranno conoscere anche i prodotti tipici del territorio, a partire dal riso con la Panissa vercellese, cucinata dai cuochi del Comitato Feste e Cultura di Buronzo e altre specialità tipiche.
L’evento, con il patrocinio gratuito del Comune di Buronzo, valorizza anche l’importante lavoro di restauro del nucleo castellato di Buronzo, facendo rivivere sia il Castello vero e proprio che il centro storico del paese.
Per l’ingresso al Castello delle Sorprese è vivamente consigliata la prenotazione on-line – Costo del biglietto unico (con ingresso al percorso guidato e accesso a tutte le aree) euro 12,00 – Bambini fino a 3 anni gratuito.
Per informazioni e prenotazioni: www.castellodellesorprese.itinfo@castellodellesorprese.it  – tel. 3480120346

 

P

Precedente Scopri i Transformers Autobots Successivo Uova di Pasqua solidali per i bambini che non possono andare a scuola

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.