Pannolini lavabili: questi sconosciuti!

Pannolini lavabili: questi sconosciuti!

Ho iniziato a pensare ad un’alternativa ai “classici” usa&getta dopo che è nata la nanerottola…non ne potevo davvero più di riempire quegli orribili sacchi gialli e per tre volte la settimana fare un monte in cima al vialetto di casa in attesa che la mattina dopo venisse il camion dell’immondizia a ritirarli (e nel male eravamo fortunati visto che al paese vicino al mio la raccolta a domicilio è a pagamento -oltretutto anche non poco- e quindi se non vuoi spendere chissà quanto devi caricare i pannolini in macchina e portarli al centro di raccolta nei giorni e negli orari prestabiliti). Pensavo a quanto tempo avrei dovuto usarli, a quanti ne consumavo ogni giorni, a quanti bimbi ci sono e il totale di questo rapido conto mi sconvolgeva!! Ci doveva essere per forza un’alternativa!!! Ed eccola..navigando in internet e parlando con altre mamme “illuminate” la parola magica: i pannolini lavabili. Inizio a pensarci seriamente anche perché il costo inizia a farsi sentire (è vero che è diluito ma insomma i pacchi di usa & getta se ne vanno alla velocità della luce e facendo il conto di quanto spendiamo in un mese mi prende un coccolone). Devo dire che all’inizio tutti mi hanno ostacolato e hanno cercato di farmi desistere ma tanto io sono così, quando mi metto in testa una cosa nessuno mi ferma!!! E allora decido di fare il grande passo: ne compro qualcuno per prova  (sostanzialmente a caso) e nell’attesa che arrivino inizio a documentarmi..ce ne sono così tanti tipi!! E a chi posso chiedere informazioni? Non è per niente semplice!! Per fortuna una mia amica di rete mi indirizza verso un gruppo facebook Pannolini lavabili e APA (cosa significa Apa ve lo lascio scoprire da sole perché riflette perfettamente lo spirito del gruppo) che non può non conoscere chi utilizza (o vuol utilizzare) i pannolini lavabili.. Il gruppo nasce per i genitori che intendono condividere esperienze, conoscenze, chiedere o offrire consigli sui pannolini lavabili…e lì si apre un mondo!!! Modelli, marche, tipologie, fantasie..di tutto!!! Ed è stato l’inizio della fine..me ne sono talmente innamorata che non tornerei mai indietro!!! I vantaggi dell’uso dei lavabili sono molteplici e se volete saperli tutti vi rimando qui dove trovate elencati e spiegati tutti i motivi per scegliere i pannolini lavabili (rispetto dell’ambientesalute del bambinobuona tenuta pipìrisparmio per le famiglierisparmio per la collettività). La cosa più difficile è senza dubbio scegliere il modello giusto visto che ce ne sono molti. E’ davvero impossibile in un solo articolo elencare tutte le caratteristiche dei pannolini lavabili ma ci tengo a dirvi alcune cose. Il mio consiglio è senza dubbio quello di INFORMARVI prima di acquistare e di non essere precipitose. Se possibile cercate qualcuno che ve li mostri (una pannolinoteca o una mamma che li usa), non acquistate kit interi di pannolini tutti uguali perché potreste scoprire che non vi piacciono e allora avreste solo buttato soldi. In ogni caso sul gruppo facebook che ho indicato è possibile rivendere (ma anche acquistare) pannolini usati. Ognuno saprà se fa al proprio caso acquistarli usati (che ci tengo a precisare una volta lavati ad alte temperature e igienizzati non esistono problemi reali di trasmissione di batteri etc) ma lo spirito del gruppo è lodevole: limitare al massimo lo spreco e permettere ai genitori di trovare pannolini lavabili a buon prezzo ed evitare che pannolini nuovi giacciano inutilizzati in fondo ad un cassetto. A volte si trovano davvero delle ottime occasioni, addirittura pannolini nuovi comprati e, a causa di ripensamenti oppure in virtù del fatto che il modello non va bene per il bimbo, rivenduti addirittura nell’imballo originale..si tratta comunque di un modo per risparmiare e per non sprecare. Le admin di questo gruppo controllano che le vendite siano eque e che l’annuncio sia corredato da foto reali e qualsiasi difetto espressamente dichiarato. Non vi potete immaginare che giro esiste di pannolini usati!!! Si perché come vi avevo anticipato dovete fare attenzione perché creano un elevata dipendenza e vi troverete a fare cose assurde: comprarli all’insaputa del marito, sognarli di notte, temere che ve li rubino quando sono fuori ad asciugare, aspettare alla finestra il corriere che ve ne deve consegnare uno!!! Non ci credete? Entrate nel gruppo e vedrete!!! A chi mi chiede se mi costa fatica rispondo di NO (ed è la verità). Io non ho trovato alcuna difficoltà…le lavatrici con due bimbi piccoli in casa si fanno comunque, ogni 2 o 3 giorni mi basta prendere il sacco che tengo in terrazza, aprire la zip sul fondo e mettere tutto in lavatrice. I pannolini escono da soli durante il lavaggio, non devo nemmeno toccarli. Mi piace anche stenderli, vederli lì in fila tutti colorati e poi (cosa importantissima) non vanno stirati.

pannolini lavabili
pannolini lavabili stesi ad asciugare

Inoltre il percorso della scelta dei lavabili è anche un percorso interiore perché ti porta a rivalutare molte scelte e aspetti della propria vita. E’ anche un percorso di “amore e attenzione” verso i propri figli e verso il mondo che ci stanno dando in prestito. Per prima cosa perché racconterò loro di questa scelta e l’esempio per me è il modo migliore di trasmettere ai figli i valori in cui crediamo. Inoltre il momento del cambio del pannolino è un momento di intimità fra madre/padre e figlio…l’usa e getta è veloce, si cambia e si butta..secondo me riflette il modo di vivere di oggi. Il lavabile si ama, si cambia, si ripone nel secchio, si lava, si asciuga e può diventare anche un momento di gioco colorato quando è il momento di assemblare i pannolini. Se poi si pensa all’attenzione che serve a “fasciare” un neonato con un ciripà è ancora più evidente come questo possa diventare un momento di coccole. In attesa di articoli più dettagliati vi rimando al sito non solo ciripà dove troverete tutte le informazioni utili sui pannolini lavabili. Se avete qualche domanda specifica o vorreste che affrontassi qualche argomento in particolare non esitate a scrivermi, sarò ben felice di farlo!! Io sto aspettando di leggere il nuovissimo libro di Giorgia Cozza Pannolini lavabili che ha già ottenuto ottime recensioni e sono sicura che non deluderà le mie aspettative, visto che Giorgia non è solo una bravissima scrittrice ma è anche (e soprattutto) una mamma che usa i lavabili.

pannolini lavabili libro
Copertina del libro

E prima di salutarvi vi lascio con un video favoloso realizzato in occasione della Settimana Internazionale del Pannolino Lavabile (SIPL). In collaborazione con le mamme, i papà e i bimbi del gruppo facebook Pannolini Lavabili e Supporti Bebè…alla faccia di chi dice che i lavabili limitano i movimenti!! N’HAPPY! I Pannolini lavabili rendono felici!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
ecomamma, pannolini lavabili

Informazioni su esemammaprendeilvizio

Ciao! mi chiamo Francesca ho un Marito Mezzo Matto (MMM) e due bimbi (una nanerottola e un fringuellotto) che mi hanno stravolto la vita. Ho scoperto di essere una eco-mamma ad alto contatto solo dopo esserlo diventata. Il mio blog nasce con l'intento di informare le mamme e i papà su cosa significa essere genitori ad ALTO CONTATTO. Parlerò di tutto ciò che vorrei che qualcuno avesse detto a me prima di diventare mamma, perché ognuno possa fare la propria scelta CONSAPEVOLE e non quella dettata dai pregiudizi della società in cui viviamo o peggio ancora dalle pubblicità o dai programmi tv. Perché solo essendo informati si può scegliere cosa è meglio per la propria famiglia e soprattutto riuscire a cambiare strada se ci accorgiamo che quella intrapresa non fa per noi.

Precedente Mamme al lavoro..il lavoro di mamma Successivo Allattamento in realtà (io allatto alla luce del sole)