Allattamento in realtà (io allatto alla luce del sole)

Io allatto alla luce del sole…allattamento in realtà 

“Io allatto alla luce del sole” è ciò che dovremmo fare tutte noi mamme-mammifere ed invece è sempre più raro incontrare in giro mamme che allattano i propri cuccioli e ancor più raro incontrare mamme che allattano bimbi un po’ più grandicelli. Quando il fringuellotto aveva poco più di un mese siamo andati a passare una bella domenica primaverile al mare in compagnia di amici (bella finché non abbiamo preso una multa ma quella è un’altra storia). Lui se n’è stato buono buono nella fascia tutto il giorno permettendoci di tenerlo vicino (a turno io e il papà) e di seguire la nanerottola spannolinata da pochi giorni. Ancora non riuscivo ad allattarlo in fascia e allora mi sono seduta sul lungomare per farlo ciucciare. Vedevo gli sguardi pieni di tenerezza delle persone che mi passavano vicino (eh sì perché un neonato che ciuccia ispira ancora tenerezza) ma la cosa che mi ha fatto più piacere è stata che una signora si è avvicinata con discrezione e vedevo che aspettava il momento giusto per paura di disturbarmi. Così le ho sorriso e lei mi ha detto che era proprio felice di vedere una mamma che allattava il suo bimbo e che purtroppo le capitava sempre più di rado di assistere a questa dolcissima scena. Se n’è andata contenta mentre raccontava la nostra conversazione al marito. Devo dire che mi hanno fatto molto piacere le sue parole ma allo stesso tempo mi sono rattristata pensando al fatto che è davvero così. Spesso parlando con le altre mamme sento dire che provano imbarazzo ad allattare in pubblico proprio per gli sguardi che si sentono rivolgere. Siamo arrivati ad un punto assurdo: in un mondo in cui ormai la nudità fa da padrona ovunque noi donne ci dobbiamo vergognare nel far il gesto più naturale che possa esistere. Qualche giorno fa passeggiando al mare con il fringuellotto nel mei tai incontro una mamma che sta allattando la sua piccola di circa 3 anni, la osservo e noto che è visibilmente imbarazzata e si guarda intorno con aria furtiva..quando vede che la sto guardando mi sorride e io ovviamente ricambio…ma perché siamo arrivati a questo punto? Cosa c’è che ci fa così tanta paura nel vedere una donna che nutre suo figlio come la natura ci ha insegnato?

E’ molto recente la notizia che il più popolare dei social network Facebook ha iniziato ad accettare le foto di mamme che allattano i loro cuccioli dopo che addirittura alcuni fondamentali gruppi di sostegno all’allattamento erano stati chiusi proprio perché contenevano fotografie di mamme ritratte nell’atto di allattare. Ne è scaturita ovviamente un’aspra polemica culminata nella dichiarazione dei responsabili di Facebook:“Siamo d’accordo che l’allattamento al seno è naturale e bellissimo e siamo felici di sapere che per le mamme è importante condividere la loro esperienza con gli altri su Facebook. La maggior parte di queste immagini sono conformi alle nostre regole”. (qui trovate un articolo sull’intera vicenda). “Meno male” mi viene da dire (visto che su facebook si vede davvero di tutto) ma era davvero necessario che facebook dichiarasse che “l’allattamento al seno è naturale e bellissimo”, non è forse una cosa ovvia?

Quindi mamme forza!!! Non ci dobbiamo vergognare di allattare in pubblico perché stiamo trasmettendo amore, calore, passione per la vita, coccole, serenità e nel nostro piccolo stiamo contribuendo a creare una cultura dell’allattamento! Mi fa paura quando allatto e si avvicinano dei bimbi a chiedermi cosa sto facendo..dovrebbe essere una cosa naturale ma capisco che molti bambini (purtroppo) non hanno mai visto nessuno farlo.

Proprio per “contribuire a creare una cultura dell’allattamento in cui ritorni normale vedere molte mamme allattare i propri bambini sgomberando il campo dai pregiudizi culturali” il MAMI organizza un Flash Mob Nazionale il 4 ottobre 2014 (sul sito del MAMI trovate tutte le informazioni per partecipare all’evento). Si tratta davvero di una bellissima iniziativa che merita una grande adesione.

Quindi sosteniamo l’allattamento perché fa parte del nostro essere mamme e donne, ci fa sentire vive e sempre in gioco, perché non ci sono regole e quando credi di aver capito e proprio lì che cambia tutto, perché è una danza a due meravigliosa che nessuno si deve sognare di interrompere, perché le donne hanno il diritto di ricevere il giusto sostegno (pratico ma soprattutto morale) per poter vivere questa fantastica esperienza. E di poter dire con orgoglio “io allatto alla luce del sole”.

Con questo articolo contribuisco alla rassegna dedicata all’allattamento #ioallattoallalucedelsole

io allatto alla luce del sole

 

GenitoriChannel.it farà una donazione di 1 euro per ogni foto di allattamento che verrà caricata nella Photo Gallery in favore di un progetto di sostegno al maternage in Africa grazie all’Associazione l’Africa Chiama. Il progetto ha lo scopo di prevenire la trasmissione del virus dell’HIV dalla mamma al bambino durante la gravidanza, nel parto e durante i primi 18 mesi di vita del bambino e segue un approccio integrato che prevede un supporto alimentare, psicologico, educativo, farmacologico e logistico alle mamme sieropositive e ai loro bambini fino al 18° mese di vita.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
allattamento

Informazioni su esemammaprendeilvizio

Ciao! mi chiamo Francesca ho un Marito Mezzo Matto (MMM) e due bimbi (una nanerottola e un fringuellotto) che mi hanno stravolto la vita. Ho scoperto di essere una eco-mamma ad alto contatto solo dopo esserlo diventata. Il mio blog nasce con l'intento di informare le mamme e i papà su cosa significa essere genitori ad ALTO CONTATTO. Parlerò di tutto ciò che vorrei che qualcuno avesse detto a me prima di diventare mamma, perché ognuno possa fare la propria scelta CONSAPEVOLE e non quella dettata dai pregiudizi della società in cui viviamo o peggio ancora dalle pubblicità o dai programmi tv. Perché solo essendo informati si può scegliere cosa è meglio per la propria famiglia e soprattutto riuscire a cambiare strada se ci accorgiamo che quella intrapresa non fa per noi.

Precedente Pannolini lavabili: questi sconosciuti! Successivo In pratica questi pannolini lavabili come si usano?