Agrigento: tutte le dritte per visitarla con i bambini

VISITARE AGRIGENTO CON I BAMBINI

Quando si dice la parola Agrigento si pensa “solo” alla valle dei templi senza sapere che ci sono meraviglie naturali da vedere soprattutto con i bambini. La maggior parte dei turisti visita la valle e va via, verso mete marine e culturali diverse non sapendo che ci sono tante attività divertenti e magiche avventure ancora da esplorare.

LEGGI ANCHE: Come fare la valigia dei bambini

VALLE DEI TEMPLI

La valle dei templi è un luogo incantato. Forse sparirà a breve vista l’incuria. Per favore. Anche se le transenne sono divelte, non entrate nei templi. Anche se nessuno vi fermerà abbiate rispetto per la sacralità del luogo. Nonostante sembrino imponenti e saldi i templi sono fragilissimi. Preserviamoli per le generazioni future.

Parcheggiate l’automobile nella parte più alta della valle in modo a poter fare il percorso in discesa. Alla fine del percorso un comodo bus vi riporterà al parcheggio.

GIARDINO DELLA KOLIMBETRA

Non appena arrivate alla fine del percorso uscite in strada e continuate a scoprire le meraviglie della valle! La maggior parte della gente si ferma e non vede il giardino della kolimbetra con il gigante disteso (è solo una riproduzione, l’originale si trova nel museo) e il tempio di castore e polluce, il giardino di pistacchi e un percorso spettacolare di rovine, fiori, alberi e profumi

MUSEO DELLA VALLE

Il museo della valle vale la pena di essere visitato con grande calma. Si trovano all’interno tutti i pezzi di maggiore pregio ritrovati all’interno della valle.

AGRIGENTO CITTÀ

Agrigento città è un luogo molto speciale. Ad una prima occhiata distratta potrebbe sembrare quasi abbandonato…la vita ad Agrigento comincia tardi, dopo le 19, quando dal mare arriva una leggera brezza che rende le temperature accettabili! Ed ecco che i localini si accendono di luci e colori, le vie si riempiono di sapori e profumi. I negozi sono molto graziosi e con prezzi accettabili.

Sapete inoltre che il patrono di Agrigento, san Calogero, amichevolmente chiamato San Calò è un santo di colore? Lo potete trovare, con il suo libro in mano, sopra al costone della sua chiesa.

BUS TURISTICO

Come in tutte le città c’è un bus turistico che vi porterà in giro per la città facendo fermate per farvi visitare tutti i luoghi più belli. Le persone qui sono estremamente gentili, soprattutto con i bambini. C’è sempre una parola buona per loro, una carezza e una coccola

LA SCALA DEI TURCHI

Inutile dire che è uno dei posti che preferisco al mondo. E’ il mio mare. E adesso diventerà patrimonio dell’unesco che ne ha riconosciuto il valore naturalistico.

CASA DI PIRANDELLO

Il museo della casa di Pirandello è un luogo da visitare soprattutto con i bambini in età scolare. Su una delle pagelle del premio nobel si può leggere un 4 in italiano. 4 in italiano a Pirandello. Ci credereste mai? Il suo adorato albero è stato purtroppo seccato da un fulmine. Al suo posto una lapide con il ricordo dello scrittore.

PORTO EMPEDOCLE

Sapevate che porto Empedocle è la Vigata di Montalbano? La famosa serie tv tratta dalle storie di Camilleri, altro grande scrittore locale, è stata girata nel ragusano per motivi scenici. Porto Empedocle è il classico paesino di mare, con un mare limpido e sincero, con la gente cordiale e socievole, con ristoranti a base di pesce fresco locale a prezzi modici

SAN LEONE

San Leone è il mare di Agrigento. Vale la pena visitarlo la sera quando il lunghissimo viale si anima con bancarelle di artigianato e l’enorme parco giochi per bambini. Tantissimi i locali per prendere un cocktail e fare un aperitivo

PER APPROFONDIRE: Rimedi della nonna contro le scottature

Precedente Come sistemare i cibi in frigorifero per averli sempre freschi e ottimizzare i costi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.