Crea sito

Compostiamo?

In molti paesi del nord Italia la compostiera è entrata di diritto in orti, giardini, terrazzi e balconi. In altri comuni, come nel mio, non c’è nemmeno la raccolta differenziata, figuriamoci la compostiera!

Cos’è la compostiera?

La compostiera è un contenitore in plastica o legno che favorisce la decomposizione dei rifiuti organici e li trasforma in compost.

LEGGI ANCHE: Ecologia, come insegnarla ai bambini

Cos’è il compost?

Il compost è un terriccio creato dall’uomo, che riproduce, in maniera controllata e accellerata, i processi che in natura assicurano le sostanze nutritive al ciclo della vita attraverso la decomposizione e l’umidificazione delle sostanze organiche che vedremo di seguito.

Il compost ha le stesse caratteristiche dell’humus che si trova in natura: rende più ricca e nutritiva la terra dove crescono le piante, così  può essere impiegato nei vasi delle piante sui balconi, negli orti e nei giardini.

LEGGI ANCHE: Giornata della Terra, filastrocche e canzoni verdi

Cosa mettere nella compostiera?

I rifiuti che è possibile trasformare in compost sono quelli organici e biodegradabili, cioè quelli che possono essere decomposti e trasformati in altre sostanze da alcuni batteri.

Cosa mettere nella compostiera?

Umido organico:

  • scarti di cucina
  • avanzi di cibo
  • gusci d’uovo
  • fondi di caffè
  • lettiere di piccoli animali domestici
  • fiori e piante domestiche
  • ceneri spente di caminetti
  • Verde (ramaglie, potature di alberi, legno e segatura non trattata.

GUARDA LE FOTO: Sammy 2 e la grande fuga

Come fare una compostiera fai da te?

di seguito alcuni link che ci insegnano come produrre da soli la compostiera giusta per il nostro terrazzo, balcone o giardino

handmade compost

compostiera fai da te

fare compostaggio

manuale di compostaggio

l’orto di michelle

Mariaelena

Una risposta a “Compostiamo?”

  1. Io vorrei tanto fare il compost, e il gestore del servizio di nettezza urbana qui consegna in comodato gratuito i composter. Ho un dubbio, però. Io lo metterei in cortile, e il suolo è ricoperto di cemento. Si può fare? Secondo dubbio: sul cortile si affacciano le finestre dei miei vicini/confinanti. Siamo in un piccolo centro, in pieno paese insomma, a due passi dalla Chiesa. Non è che ne uscirà cattivo odore?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.