Casa di barbie fai da te: ecco come farla

COME FARE CASA DI BARBIE –

Se avete dei cartoni, delle scatole da riciclare, soprattutto dopo i regali di Nataleecco un modo semplice e divertente per utilizzarli. La cara Cinzia, del blog mammarum ha pensato di costruire per la sua principessa, una casa di barbie molto divertente e facile da realizzare con materiale di recupero e senza bisogno di usare attrezzi da falegnameria

LEGGI ANCHE: Cosa fare con i calzini spaiati

Occorrente

  • 2 scatoloni (in cui ci stiano le barbie in piedi)
  • Carta da regalo per rivestire pareti e pavimenti
  • Scotch
  • Forbici

Procedimento

  1. Per prima cosa bisogna prendere le misure per realizzare il buco attraverso cui dovrà passare l’ascensore dal piano di sotto al piano di sopra.
  2. Mettete gli scatoloni uno sopra l’altro e disegnate la sagoma della scatola che avrete scelto per l’ascensore, e poi tagliateli in modo da aprire il passaggio.
  3. Attaccato poi i due scatoloni che creeranno i due piani con un mix di scotch biadesivo e di scotch da pacchi.
  4. Abbiamo rivestito poi le pareti interne con della carta da regalo e il nastro bi-adesivo.
  5. Finita la struttura si può passare ad aggiungere un po’ di dettagli…


L’ascensore

IMG_0907

Occorrente

  • Scatola da scarpe
  • Filo
  • Bastoncino tipo stuzzicadenti
  • Scotch
  • Carta adesiva per rivestire (in alternativa potete colorarlo con dei colori a tempera)

Procedimento

  1. L’ideale sarebbe trovare una scatola da scarpe come quella nella foto sopra, con l’apertura fatta così. Altrimenti utilizzate una scatola da scarpe normale (di quelle non troppo larghe) e realizzate la porta un pezzo di cartone e dello scotch.
  2. Eseguite un buchino al centro del soffitto dell’ascensore, e fate lo stesso in corrispondenza del soffito dell’ultimo piano della casa. Rivestite con l’eventuale carta da regalo o adesiva (o colorate l’ascensore).
  3. Potete incollare uno specchio interno con della carta adesiva argentata, o con della stagnola!
  4. In fine fate passare il filo nel buco dell’ascensore, fissatelo con lo scotch, e fatelo ripassarenel corrispondente buco del soffitto. Per fare sì che l’ascensore rimanga fermo al primo piano, attaccate al lato della casa, nella parte bassa, un appendino di plastica.
  5. Fate salire l’ascensore al primo piano, e fate un occhiello al fino in modo che si possa appendere all’appendino lasciando l’ascensore bloccato al primo piano.

I lampadari

IMG_0891

Occorrente

  • Lumini elettrici
  • Bicchierini di carta da caffè
  • Nastro biadesivo
  • Filo

 Procedimento:

  1. Tagliate la base circolare del bicchierino. Mettete del nastro bi-adesivo attorno al lumino e infilatelo dentro.
  2. Con lo scotch legate un filo al lampadario, e l’altra estremità al soffitto. (Si può fare lo stesso con la carta dei muffin al posto dei bicchierini di plastica, sono più carini perchè colorati, ma più delicati!).
  3. Per rendere la casetta un po’ più accogliente poi abbiamo tagliato il coperchio della scatola da scarpe da bambini e abbiamo creato una cornice da appendere alla parete (attaccata con lo scotch).
  4. Abbiamo sfogliato dei giornali che avevamo in casa e Cecilia ha scelto cosa mettere nella cornice (il coniglio era in un servizio di Elle)!
  5. Sempre negli stessi giornali abbiamo cercato l’immagine di un cielo, ho ritagliato una finestra da un pezzetto di cartone e l’abbiamo ricoperta con della carta rossa.

PER APPROFONDIRE: Valigia delle fate fai da te

Precedente Tartufi dolci al cioccolato e nocciole senza cottura Successivo Sito spesasicura: come si fa la spesa con crediti, sconti e coupon on line

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.