Stelle filanti di Carnevale – ricetta dolce

La prima volta che ho scoperto le stelle filanti dolci ero sul sito di Sonia. Mi hanno incuriosita tantissimo perché con i loro colori rendono davvero fantasiosa la tavola e somigliano davvero alle stelle filanti che impazzano il martedì grasso!
Per prepararle ho utilizzato la mia collaudata ricetta delle chiacchiere, se volete seguire Sonia invece trovate la ricetta qui.

Ora mettiamoci all’opera, con queste dolci stelle filanti i nostri bambini saranno entusiasti di festeggiare il Carnevale anche a tavola o insieme agli amichetti dell’asilo!

stelle filanti di carnevale

STELLE FILANTI DI CARNEVALE

INGREDIENTI
300 gr di farina 00
30 gr di zucchero semolato
15 gr di burro a temperatura ambiente
2 tuorli
1 albume
1 pizzico di sale
1 bicchierino di rum/brandy/marsala
coloranti alimentari in gel q.b.
olio di semi per la frittura

PROCEDIMENTO
Disponiamo la farina a fontana su un piano di lavoro e al centro versiamo lo zucchero, il burro a tocchetti, i tuorli leggermente sbattuti e una presa di sale. Iniziamo ad impastare e aggiungiamo man mano anche il liquore così che l’impasto risulterà aromatizzato.
L’alcool contenuto nel liquore evapora durante l’operazione di frittura per cui non c’è alcun rischio per i bimbi; ad ogni modo, se volete evitare il liquore, potete utilizzare una fialetta di aroma al rum.

Lavoriamo per bene l’impasto così che risulti ben amalgamato, quindi dividiamolo in tante parti uguali quanti sono i coloranti che abbiamo scelto (io ad esempio ho utilizzato il rosa, il verde e l’arancione).
Aggiungiamo poche gocce di colorante a ciascuna parte di impasto e continuiamo ad impastare così che il colore diventi uniforme.
Il consiglio è quello di utilizzare i coloranti in gel per una miglior resa, anche quelli in polvere vanno bene, da evitare invece i coloranti liquidi perché i colori risulterebbero troppo sbiaditi.

A questo punto, con il mattarello stendiamo i panetti in una sfoglia sottile e con un coltello a lama liscia ricaviamo tante striscioline larghe circa mezzo centimetro.
Se disponete di una macchina per la pasta sarete avvantaggiati poiché avrete la possibilità sia di stendere l’impasto in una sfoglia uniforme, sia di ottenere delle striscioline tutte uguali 🙂

Modelliamo ora le stelle filanti aiutandoci con i cilindri che solitamente si usano per fare i cannoli.
Avvolgiamo una striscia di pasta sul cilindro, ricordandoci di spennellare il primo giro con l’albume: in questo modo, il secondo giro di pasta si attaccherà al primo andando a fissare la stella filante.
Facciamo attenzione a non spennellare anche il cilindro altrimenti non potremo staccare la stella filante dopo la frittura.
Avvolgiamo la restante striscia sul cilindro e fissiamo anche il giro finale, esattamente come abbiamo fatto con il primo.
Procediamo in questo modo finché non avremo terminato l’impasto.

Aiutandoci con una schiumarola, friggiamo le stelle filanti dolci una alla volta in abbondante olio bollente, pochi secondi per evitare che si brucino e quindi scompaiano anche i colori!
Appoggiamo su carta assorbente così che venga eliminato l’olio in eccesso e, una volta intiepidite, sfiliamo le nostre stelle filanti di Carnevale dai cilindri.
A piacere, potete spolverizzare con dello zucchero a velo (poco, per non coprire i colori!)

Buon Carnevale! 🙂

stelle filanti di carnevale

Precedente Casetta di panpepato - magico Natale Successivo Plumcake con sorpresa al cioccolato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.