Caramelle Ginevrine, bottoncini di zucchero

Le caramelle Ginevrine sono un ricordo d’infanzia che sfido chiunque a non avere in memoria…
Si sa che i bambini vanno matti per le caramelle, entrare in un supermercato spesso è un dramma quando si attraversa il reparto dolciumi.. Anche perché costano un occhio della testa!
Ecco, perché non preparare in casa queste caramelle Ginevrine che oltre a farci risparmiare sono sicuramente prive di conservanti???

Le caramelle Ginevrine sono semplicissime da realizzare, basta un po’ di zucchero e tutti gli aromi che volete.
Io per esempio ho utilizzato lo sciroppo al tamarindo (perché mia figlia lo adora!!!) ma poi ho deciso di aggiungere anche un goccio di sciroppo alla menta, cambiando così colore e sapore!
Potreste utilizzare il succo d’arancia, la purea di fragole, il succo di limone e otterrete delle caramelle arcobaleno!
Non ci credete? Seguite la ricetta!

caramelle ginevrine

Caramelle Ginevrine

INGREDIENTI
200 gr di zucchero semolato
1 cucchiaio di acqua
1 cucchiaio di sciroppo (aroma a piacere)

PROCEDIMENTO
Versate lo zucchero semolato in un pentolino antiaderente (possibilmente dal fondo spesso).
Aggiungete l’acqua e lo sciroppo, mescolando a fuoco dolce per far sciogliere lo zucchero.
Quando notate che l’impasto sarà abbastanza morbido (non troppo liquido, attenzione), spegnete il fuoco e con un cucchiaino formate le caramelle.
Come? Versando le gocce di impasto su un foglio di carta forno che avrete sistemato su una teglia.

Lasciate asciugare le caramelle Ginevrine per una giornata intera (24 ore) – resistete alla tentazione di mangiarle, credetemi sarà dura! – possibilmente in un luogo asciutto e fresco.
Quindi staccatele delicatamente dalla carta e riponetele in un porta caramelle.

Potete anche confezionarle in un sacchetto trasparente e regalarle agli amichetti dei vostri bimbi, magari all’asilo o alle scuole elementari.
E sicuramente non possono mancare a tavola in occasione di una festicciola di compleanno!

Sbizzarritevi con la fantasia e create tutti i gusti e i colori che volete!

caramelle ginevrine

Precedente Purea di carote e patate dolci Successivo Cotolette di merluzzo e patate

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.